Il MASTER DI SECONDO LIVELLO dello IUAV per progettare e realizzare nuovi modelli di padiglioni, spazi espositivi, nuovi metodi di esposizione di spazi d’arte, temporary space, spazi eventi.

A come Architettura

di Raffella Laezza

Quale è oggi la professione legata alla parola architettura?
Chi è oggi l’architetto? E perché ci poniamo questa domanda nelle aule del master Touch Fair Architecture & Exhibit Space?

A come:
ARCHITETTURA
ARCHITECTURAL DESIGN
ARCHITECTURAL FAIR ADESIGN
ARCHITETTO

E’ una professione veramente estinta o si sta trasformando e, nella sua trasformazione, si sta modificando geneticamente? Per sopravvivere?
Un punto è certo: poiché esistono ancora le facoltà di architettura il lavoro esiste. Ma, mentre fino al novecento l’architetto era una figura onnivora che lavorava a tutte le scale e in tutti i settori, oggi, si è sempre più specializzata, come si evince dalle innumerevoli direzioni specialistiche universitarie.

C’è una cifra che contraddistingue l’architetto e che non muterà: la capacità che egli dovrebbe avere di dare centralità al progetto ovvero alla capacità visionaria di porre un edificio, un padiglione, una città, un dettaglio all’interno di una visione del mondo che lo potrà cambiare, migliorare. La visione, in architettura, non richiede solo la nostra conoscenza tecnica delle cose, la garanzia scientifica della sua realizzabilità, la sua potenzialità economica o la sua corrispondenza ai gusti del momento ma riguarda una ferrea, granitica, luminosa risposta alle esigenze del proprio tempo che contiene, attimo dopo attimo e, segretamente, le sue nuove necessità.

Per questo nei corsi di architectural design e di architectural fair design interni al master TFA&ES è data centralità all’aspetto creativo di ciascuno studente poiché e’ attraverso l’esercizio progettuale che si sviluppa la nostra idea di società, di corale necessità. Visione non significa astrazione dalla propria epoca o proiezione in avanti ma è visione di un oggi che contiene il futuro. Anche e soprattutto nell’architettura effimera, temporanea che sostanzia le lezioni del master è possibile esercitarsi poiché è l’architettura più velocemente realizzabile, tangibile.

Possiamo ricominciare a credere che l’architetto sia ancora portatore di un sapere visionario, di un “nuovo umanesimo”, per citare Cecil Balmond, indispensabile? Ecco perché è necessario fare un master: per credere anche a questo.


Le iscrizioni sono aperte! Ulteriori informazioni sul Master

_RICHIEDI INFO SUL MASTER




Inviando la tua richiesta acconsenti al trattamento dei tuoi dati secondo la legge 196/2003.

On air ( Instagram )

  • Masterstudents students final opencritic touchfairarchitectureexhibitspace arch arquitectura archidaily archigram Architecturehellip
  • Repost pianocitymilano with repostapp  Questultima ricchissima giornata di concertihellip
  • Universita IUAV MASTER Touch fair architecture  Exhibit Space iuavhellip
  • Open day Master Universita IUAV di Venezia  master Touchhellip

A.A. 2016/17

CONSEGNE STUDENTI CORSO DI ARCHITECTURAL DESIGN

CONTATTI

Master: info@touchfairarchitecture.com
Area didattica:
Master e Career Service
Campo della Lana, Santa Croce 601, 30135 Venezia
tel (+39) 041.257.2101/1322/2306/1891
fax (+39) 041.257.1003
http://www.iuav.it/master
rlaezza@iuav.it
master@iuav.it